Posts in news

ORGANIZATIONAL EFFICIENCY IN THE LAW FIRM

February 27th, 2019 Posted by Press, news 0 thoughts on “ORGANIZATIONAL EFFICIENCY IN THE LAW FIRM”

Italian law firms having a system certification according to ISO 9001:2015, are about seventy, less than one per thousand!

Among the first pioneers of certification in the legal field we find BSVA – Studio Legale Associato, a firm that provides assistance to its clients both Italian and foreign companies, as well as individuals. The firm is specialised in corporate, civil, generational change transactions and other commercial topics.

«The adoption of a quality management system – states Francesco Senaldi, the managing partner of the Firm – has always been identified by BSVA as a fundamental tool supporting a tidy growth. Thanks to a qualified advisor, in 2008 we started a management process aimed at creating an internal organizational model: we understood that conforming behaviour of all the “actors” of the firm – as partners, associates, trainees and staff – to uniform procedures and models, would have benefited the efficiency of structure and the effectiveness of the professional activity itself. The approach was particularly rewarding and, probably, positive results achieved were extended by the particular structure of our firm, characterized by a small but extremely specialized team and by a strict respect for the professional skills of each of us. Since 2008, we have not stopped to place the “organizational quality” at the heart of our mission in terms of continuative improvement, a commitment towards ourselves and clients that has allowed us to obtain in 2010, by TÜV Sud, the certification of conformity to EN ISO 9001, then renewed until today».

«Risk analysis, control, internal communication to client and stakeholders, implementation of the appropriate corrective actions, training, planning of goals and their periodic review in relation to the results achieved – continues Avv. Senaldi – are now familiar concepts to each member of BSVA. Not only the Firm benefit from such above, also and in particularly clients, for whom the adoption of uniform quality procedures for the performance of the requested service, constitutes a guarantee of transparency, efficiency and professionalism, which are basic requirements, together with the competence, for a solid and serious relationship with the lawyer. In the relationship with the most careful and structured clients, ISO certification has represented and represent a particularly appreciated and recognized element».

The professional mandate provided by a client to BSVA – from classification to economic quotation, from the fulfilment of the formalities ruled by professional law, privacy law and anti-money laundering, to the appointment of the most suitable lawyer in terms of training and experience, from the registration of the necessary information to time management – guarantees to be subject to a planning, verifying and control processes, which ensure the best possible performance of activities.

 

Tender Offer the contestability of listed companies

January 18th, 2019 Posted by Press, news 0 thoughts on “Tender Offer the contestability of listed companies”

Il Giorno. Contratti e diritti televisivi, fare gli atleti non è un gioco. L’intervista all’Avv. Alessandra Pandarese

December 10th, 2018 Posted by Press, news 0 thoughts on “Il Giorno. Contratti e diritti televisivi, fare gli atleti non è un gioco. L’intervista all’Avv. Alessandra Pandarese”

Organizzazione e gestione di eventi sportivi. Contratti complessi tra atleti (i top player ormai sono vere e proprie aziende) e società. Sponsorizzazioni e merchandising. Diritti televisivi con
l’ulteriore nuova frontiera rappresentata dai new media. Lo sport professionistico necessita sempre più di tecnici del diritto che abbiano competenze giuridiche a largo raggio. E il diritto sportivo si afferma come settore multidisciplinare. 
L’AVVOCATO Alessandra Pandarese, entrata da poco come socio nello studio legale associato BSVA … [continua in PDF]

ItaliaOggi. Immobiliare, Italia sempre appetibile per gli investitori. L’intervento dell’Avv. Marco Lantelme

December 4th, 2018 Posted by Press, news 0 thoughts on “ItaliaOggi. Immobiliare, Italia sempre appetibile per gli investitori. L’intervento dell’Avv. Marco Lantelme”

Il settore del real estate in Italia è in un momento di grande attrattiva per gli investitori esteri: oltre il 70% degli investimenti immobiliari in Italia nel 2017 proveniva da capitali internazionali, una percentuale destinata a crescere e incrementare di anno in anno: si stima che, a fine 2018, la percentuale possa superare il 75%. Ne è una conferma l’alto numero di operazioni… [continua in PDF]

Paolo Recla Of Counsel di BSVA in materia di protezione dei dati personali

November 29th, 2018 Posted by Press, news 0 thoughts on “Paolo Recla Of Counsel di BSVA in materia di protezione dei dati personali”

Paolo Recla è entra in BSVA come Of Counsel per il settore della protezione dei dati personali.

Paolo ha maturato una un’esperienza ventennale in materia privacy, nel corso della quale, ha prestato la propria consulenza a primarie società nazionali, estere e multinazionali.

Paolo è stato nominato Responsabile della Protezione dei Dati Personali (DPO) da enti pubblici territoriali, consorzi di comuni, sanità, banche e agenti della riscossione.

Grazie alla collaborazione di Paolo Recla, BSVA rafforza la propria expertise in materia di protezione dei dati personali, garantendo assistenza a società nazionali e internazionali quale consulente di fiducia nel settore privacy.

LegalCommunity.it – Alessandra Pandarese è il nuovo socio di Bsva

November 29th, 2018 Posted by Press, news 0 thoughts on “LegalCommunity.it – Alessandra Pandarese è il nuovo socio di Bsva”
Avv. Alessandra Pandarese

Avv. Alessandra Pandarese

Bsva annuncia l’ingresso del nuovo socio Alessandra Pandarese (nella foto).

L’Avvocato, che proviene da Carnelutti, è esperta di diritto sportivo e contenzioso commerciale e assicurativo e andrà a rafforzare il dipartimento di diritto commerciale e contrattualistica di Bsva insieme a un team composto dagli associate Alessandro Eminente e Mario Albero.

La professionista ha maturato esperienza nelle competizioni sportive internazionali svolgendo diversi ruoli in un arco temporale di quasi trent’anni. Pandarese ha inoltre sviluppato una vasta competenza legata all’organizzazione e gestione di eventi sportivi, con particolare riferimento a questioni di natura istituzionale (rapporti con gli enti organizzatori, aspetti procedurali, regolatori e disciplinari) e problematiche di natura legale e commerciale (contrattualistica di settore, contratti di atleti e squadre, contratti di sponsorizzazione e di merchandising, diritti televisivi e dei new media, licenze e protezione dei marchi, compresi i regolamenti sportivi ed il relativo contenzioso).

La professionista assiste inoltre regolarmente società nazionali e internazionali anche in materia di diritto commerciale e dei contratti e compagnie di assicurazioni nel settore delle garanzie e cauzioni.

Fonte: legalcommunity.it

L’avvocato Claudia Cipriano entra in BSVA

November 29th, 2018 Posted by Press, news 0 thoughts on “L’avvocato Claudia Cipriano entra in BSVA”

In BSVA fa il suo ingresso l’Avv. Claudia Cipriano, che svolgerà la propria attività nel settore del diritto amministrativo con particolare riferimento alla materia degli appalti pubblici nei settori health care e life sciences. In tali aree Claudia assiste importanti società coadiuvandole nel delicato rapporto con le Pubbliche Amministrazioni a partire dalle fasi preliminari alla pubblicazione dei bandi di gara, sino all’esecuzione dei relativi contratti.

L’ingresso dell’avv. Claudia Cipriano costituisce un’ulteriore espansione delle competenze specialistiche di BSVA nel settore del diritto amministrativo e nella gestione di problematiche di carattere regolatorio e, più in generale, di compliance normativa italiana e europea.

Decreto Legge n. 119 del 23.10.2018 entrato in vigore il 24.10.2018 – Rottamazione-ter, definizione agevolata delle controversie, degli avvisi di accertamento, dei PVC e dichiarazione integrativa speciale

October 26th, 2018 Posted by Corporate, news 0 thoughts on “Decreto Legge n. 119 del 23.10.2018 entrato in vigore il 24.10.2018 – Rottamazione-ter, definizione agevolata delle controversie, degli avvisi di accertamento, dei PVC e dichiarazione integrativa speciale”

di Avv. Sabina Rampinini.

Con il decreto legge n. 119 del 23.10.2018 in vigore dal 24.10.2018, il Governo ha varato una serie di norme dirette alle definizione agevolata di contestazioni certe e/o potenziali con Fisco e, in alcuni casi, con altri Enti pubblici.

Rottamazione ter – il Governo ha statuito la possibilità di estinguere i debiti affidati all’Agente di Riscossione dal 2000 al 31 dicembre 2017 ed emessi da Agenzia delle Entrate, Inps, Inail ed altri Enti, senza versare sanzioni e interessi di mora. Per aderire occorre presentare apposita dichiarazione entro il 30 aprile 2019, la sua presentazione produce la sospensione delle procedure esecutive, inoltre non potranno essere iscritti nuovi fermi amministrativi o ipoteche. Entro il 30 giugno 2019 l’Agente di Riscossione comunicherà al contribuente che ha aderito gli importi dovuti, nonché l’importo delle singole rate. Il pagamento, infatti, può avvenire in un’unica soluzione o in un massimo di 10 rate semestrali con scadenze al 31 luglio e 30 novembre di ciascun anno. A decorrere dal 1° agosto 2019 sulle rate successive alla prima sono dovuti gli interessi al tasso del 2% annuo. In caso di mancato o insufficiente versamento di una delle rate la rottamazione non produrrà alcun effetto e l’importo residuo non potrà essere dilazionato ai sensi dell’art. 19 D.P.R. n. 302/1973.

Definizione agevolata delle controversie – E’ possibile chiudere le liti fiscali aventi ad oggetto atti impositivi in cui è parte l’Agenzia delle Entrate versando l’importo relativo al valore della lite senza sanzioni ed interessi. In presenza di una sentenza di primo grado favorevole al contribuente, la chiusura avverrà versando il 50 per cento del valore della lite ovvero versando un quinto in caso di sentenza favorevole in grado di appello. Le controversie relative a sanzioni non collegate al tributo potranno essere definite versando il 40 per cento del valore della controversia, qualora vi fosse già una sentenza favorevole al contribuente pagando solo il 15 per cento. La domanda di definizione deve essere presentata entro il 31 maggio 2019 e riguarda i giudizi non ancora definitivi i cui ricorsi siano stati notificati a controparte entro la data di entrata in vigore della norma. Le controversie non sono sospese salvo apposita richiesta di parte, sono tuttavia sospesi automaticamente i termini di impugnazione che scadono dalla data di entrata in vigore del decreto e sino al 31 luglio 2019. Le somme dovute possono essere versate in un’unica soluzione ovvero in un massimo di 20 rate trimestrali ai sensi dell’art. 8 D.Lgs n. 218/1997 a partire dal 31 maggio 2019.

Definizione agevolata degli avvisi di accertamento – Se alla data di entrata in vigore del decreto pendono i termini per la proposizione dei ricorsi avverso gli avvisi di accertamento, di rettifica e di liquidazione, gli stessi potranno essere definiti con il versamento delle imposte senza sanzioni, interessi ed eventuali accessori entro 30 giorni da predetta data o nel più ampio termine residuale ai sensi dell’art. 15, comma 1, D. Lsg . 218/1997. Il pagamento può avvenire in un’unica soluzione o in un massimo di 20 rate trimestrali ai sensi dell’art. 8 del D.Lgs n. 218/1997.

Definizione agevolata dei PVC – Il contribuente può definire le contestazioni di cui ai PVC consegnati alla data di entrata in vigore della norma presentando apposita dichiarazione di regolarizzazione entro il 31 maggio 2019 versando le relative imposte senza sanzioni. Sono definibili i verbali non seguiti dalla notifica dell’avviso di accertamento. Il pagamento delle imposte autoliquidate può avvenire in un’unica soluzione o in un massimo di 20 rate trimestrali ai sensi dell’art. 8 del D.Lgs n. 218/1997.

Dichiarazione integrativa speciale – I contribuenti che non hanno subito accertamenti, ispezioni o verifiche entro la data di entrata in vigore del decreto e non abbiamo omesso di presentare le dichiarazioni fiscali negli anni da 2013 al 2016 possono correggere errori od omissioni relative ai periodi di imposta ancora aperti inviando entro il 31 maggio 2019 dichiarazione integrativa degli imponibili. L’integrazione degli imponibili è ammessa nel limite di 100.000 euro annuo e, comunque, non oltre il 30 per cento di quanto già dichiarato. Se nella dichiarazione originaria era dichiarato un imponibile inferiore 100.000 Euro è comunque ammessa l’integrazione sino a 30.000. La dichiarazione integrativa varrà ai fini delle imposte dirette, Irap, delle ritenute, dei contributi previdenziali ed IVA. Sul maggior imponibile integrato sarà versata un’imposta sostitutiva pari al 20 per cento ai fini imposte dirette, Irap, dei contributi previdenziali; un’imposta sostitutiva con aliquota del 20% sulle maggiori ritenute; ed ai fini IVA un’aliquota media risultante dal rapporto dal rapporto tra operazioni imponibili e volume di affari dichiarato tenendo conto delle operazioni non soggette ad imposta.

Tali imposte saranno versate in un’unica soluzione entro il 31 luglio 2019 o in dieci rate semestrali in tal caso la prima rata scadrà il 30 settembre 2019. In caso di omesso versamento delle rate, la dichiarazione speciale diviene titolo per la riscossione e sarà applicata la sanzione del 30 per cento sugli importi residuali non versati. Sugli elementi oggetto di integrazioni, i termini di accertamento decorrono dalla data di presentazione della dichiarazione integrativa.

Altri provvedimenti – Stralcio delle cartelle di pagamento di valore complessivo inferiore ai 1.000 Euro se afferenti ruoli affidati dal 2000 al 2010 entro il 31 dicembre 2018. Inoltre è stata prevista la rottamazione dei ruoli affidati all’Agente di Riscossione dal 2000 al 31 dicembre 2017 riguardante dazi ed iva all’importazione tramite il versamento dei tributi e, limitatamente all’IVA all’importazione, anche degli interessi di mora.

Plus 24 – Il Sole 24 Ore. Avv. Marco Lantelme on the draft of the Ministerial Decree

April 7th, 2018 Posted by Press, news 0 thoughts on “Plus 24 – Il Sole 24 Ore. Avv. Marco Lantelme on the draft of the Ministerial Decree”

Interviewed by Il Sole 24 Ore – Plus 24 (Antonio Criscione), Marco Lantelme commented on the draft of the Ministerial Decree for the introduction of repossession clauses on mortgage loans to customers (patto marciano) whereby a lender can repossess the real estate mortgaged property and sell it in order to recover its credit, upon default of a mortgagee-consumer, Marco Lantelme hints upon some of the most critical aspects of the new implementing notes through the amendment of the Italian Banking Act – 7 April 2018.

Avv. Marco Lantelme interviewed by Milano Finanza on the Italian insolvency law reform

March 17th, 2018 Posted by Press, news 0 thoughts on “Avv. Marco Lantelme interviewed by Milano Finanza on the Italian insolvency law reform”

Interviewed by Milano Finanza (Stefania Peveraro) on the Italian insolvency law reform and on the perspective adoption of the implementing decrees, Marco Lantelme commented on the new rules on the company crisis that are expected to be issued by the Goverment in the coming months.

-

BSVA Studio Legale Associato - P.IVA 02717250126
Ph. MI: +39 02 783811 | Ph. VA: +39 0332 285553